Regione Lombardia

Bonus Idrico 2017

Pubblicato il 3 ottobre 2017 • Economia , Servizi , Sociale

La Provincia di Pavia ha istituito, in fase sperimentale, con deliberazione del Consiglio Provinciale del 31 luglio 2017, l'agevolazione tariffaria "Bonus Idrico" ed ha definito i criteri generali per l'individuazione dei beneficiari e la determinazione dell'importo per il 2017.

Bonus Idrico 2017: cos'è?

Il "Bonus Idrico" è una riduzione sulla bolletta dell'acqua, quindi sulla spesa per consumi idrici, riservata alle famiglie a basso reddito e per i consumi di acqua nell'abitazione di residenza.

Soggetti beneficiari

Le agevolazioni previste dal Regolamento possono essere richieste da tutti gli utenti domestici con un contratto di fornitura idrica a uso residenziale, in possesso di reddito ISEE non superiore a € 8.107,50.

Quantificazione del Bonus Idrico

L’agevolazione per gli utenti aventi i requisiti richiesti dal Regolamento è prevista nella misura di € 95, con la formula “una tantum”.

Presentazione della domanda

La domanda per il riconoscimento dell’agevolazione deve essere presentata esclusivamente al Comune di residenza, anche tramite un C.A.F., utilizzando gli appositi moduli allegati a questa comunicazione o a disposizione negli uffici comunali, oltre che sul sito di Pavia Acque S.c.a r.l..

I documenti da allegare all’istanza, a pena di irricevibilità, sono:

  1. Copia ultima bolletta del Servizio Idrico;
  2. Attestazione ISEE in corso di validità;
  3. Per i cittadini extracomunitari, copia del permesso/carta di soggiorno almeno annuale in corso di validità o documentazione comprovante l’avvenuta richiesta di rinnovo;
  4. Fotocopia documento di identità in corso di validità del Richiedente;
  5. Eventuale delega se la domanda è presentata da persona diversa dal Richiedente.

Sono previsti due modelli di istanza, uno per le utenze dirette, l’altro per le utenze indirette cioè condominiali/plurime con un unico contatore.

La domanda deve essere sottoscritta dall’intestatario dell’utenza o da altra persona del nucleo familiare per il quale è stato calcolato l’ISEE, con riferimento unicamente al contratto di fornitura idrica relativa all’abitazione di residenza. La domanda potrà essere materialmente presentata anche da altra persona munita di apposita delega.

Ogni nucleo familiare può presentare una sola domanda.

Le domande per il riconoscimento del bonus idrico dovranno essere presentate dal 2 ottobre 2017 al 31 dicembre 2017 al Comune di residenza via mail (info@comune.torredisola.pv.it), a mano, tramite raccomandata A/R, oppure posta elettronica certificata.

Modalità di erogazione da parte del Gestore

Entro 60 giorni dal ricevimento degli elenchi dei beneficiari da parte dei Comuni, Pavia Acque S.c.a r.l. prenderà in carico i dati trasmessi, al fine di riconoscere agli utenti aventi diritto l’agevolazione tariffaria prevista, indicando espressamente in bolletta la relativa causale.

L’agevolazione verrà erogata in occasione della prima fatturazione utile ed eventualmente nelle successive, fino a concorrenza dell’importo complessivo di € 95; quindi, in caso di bolletta di importo inferiore a quello del bonus, il Gestore riporterà il credito risultante dalla bolletta di riconoscimento dell’agevolazione nelle successive bollette fino al raggiungimento dell’importo.

Risorse del Fondo

L’entità complessiva delle risorse destinate all’erogazione dell’agevolazione tariffaria “bonus idrico” una tantum è pari a € 957.318,00, come stabilito dalla Provincia di Pavia con deliberazione di Consiglio Provinciale n. 63/2013.

Informazioni

Per informazioni sul bonus idrico, gli interessati possono rivolgersi al Comune di Torre D'Isola presso l'ufficio Agevolazioni.

Informativa ai cittadini

Allegato 351.00 KB formato pdf
Scarica

Modulo richiesta condomini

Allegato 426.00 KB formato pdf
Scarica

Modulo richiesta utenze domestiche

Allegato 423.00 KB formato pdf
Scarica

Regolamento Bonus Idrico

Allegato 418.00 KB formato pdf
Scarica