Regione Lombardia

Giornata della Memoria

Pubblicato il 27 gennaio 2017 • Comune

Nella giornata dedicata alla Memoria delle vittime dell'Olocausto (ebrei e molte altre persone ritenute "deboli" e "indesiderabili"), vorremmo segnalare come sia fondamentale raccontare ai più giovani cosa sia stato e chi abbia coinvolto il genocidio sistematico perpetuato dai nazisti e che ha coinvolto milioni di persone.

Pensiamo sia utile farlo mediante dei film di grande valore adatti alla loro età. Ecco qualche esempio che potete valutare:
- Il bambino con il pigiama a righe, regia di Marc Herman, 2008
- Train de vie – Un treno per vivere, regia di Radu Mihaileanu, 1998
- Il pianista, regia di Roman Polansky, 2002
- La vita è bella, regia di Roberto Benigni, 1997

Aggiungiamo anche che con i bambini (sotto i 13 anni) è necessario un approccio il meno traumatico possibile, evitando ad esempio i particolari macabri e utilizzando strumenti quali libri e film adatti ai più piccoli. Tra quelli proposti quelli non macabri sono Train de vie e La vita è bella, che necessitano comunque di un'introduzione al tema. Una storia come quella della Shoah non può essere raccontata a dei bambini senza utilizzare dei filtri.

In questa giornata di ricordo vi invitiamo a fermarvi a ragionare e a riflettere su quello che lo sterminio di milioni di individui abbia significato.