Regione Lombardia

Tariffa Puntuale dei rifiuti - Il tributo equo ed intelligente

Pubblicato il 21 settembre 2018 • Ambiente 27020 Torre d'Isola PV, Italia

Dal 1 Gennaio 2019 Torre d’Isola passerà alla tariffazione puntuale (TARIP) per la raccolta dei rifiuti indifferenziati (frazione secca residua), una evoluzione tecnologica del servizio.

ASSEMBLEA PUBBLICA: Per il giorno 26 Settembre 2018, alle ore 21.00, è convocata presso la palestra delle scuole l'assemblea pubblica di presentazione del progetto.

-------------------------------------

Perché questo piccolo cambiamento?

In primo luogo per incentivare le buone pratiche premiando i Cittadini che fanno una buona raccolta differenziata: infatti chi saprà ridurre i rifiuti indifferenziati pagherà una bolletta più leggera. Un modo quindi per ridurre i costi ambientali ed economici e al tempo stesso rendere più equa una tassa che sino ad ora si è basata esclusivamente sulle dimensioni dell’immobile e il numero di utenti.

Sostanzialmente per i Cittadini le abitudini non cambieranno, cambierà solamente il contenitore di conferimento (non più il sacco grigio fornito dal Comune, ma un mastello grigio simile a quello del vetro)

In cosa consiste la Tariffa Puntuale?

Il principio è semplice: una parte della tariffa sarà calcolata sulla base della quantità di rifiuti indifferenziati prodotti. Quindi, più sono bravo e attento, producendo una minor quantità di secco residuo, meno pagherò.
Il volume della frazione residua verrà infatti misurato per ogni utenza e la Tassa Rifiuti sarà commisurata a quanto rifiuto abbiamo effettivamente prodotto e conferito.

Quali saranno i benefici?

Il meccanismo della Tariffazione Puntuale incentiva la riduzione della componente più costosa da smaltire e più dannosa per l’ambiente, dal momento che, generalmente, viene smaltita negli inceneritori o in discarica.
I vantaggi sono quindi economici, dal momento che la produzione di rifiuti diminuisce, e ambientali, grazie alla riduzione dell’inquinamento prodotto dallo smaltimento. Grazie ai bidoncini inoltre, sarà eliminato il problema del randagismo e della rottura dei sacchi.

Come funzionerà la raccolta?

Frequenze e orari di passaggio del secco non cambieranno. Ciò che cambierà è il contenitore: tutte le famiglie avranno in dotazione un bidoncino da 40 Litri (poco più grande dell’attuale contenitore per il vetro), dotato di chip, da utilizzare obbligatoriamente al posto degli attuali sacchi grigi. Il chip, che contiene un codice identificativo, permetterà ai mezzi di raccolta, tramite un apposito lettore, di calcolare il numero di svuotamenti e i quantitativi di rifiuto prodotti, associandoli in modo univoco alla nostra utenza.

Quando inizierà la tariffazione puntuale non sarà quindi più possibile utilizzare contenitori diversi da quelli forniti, dotati del sistema di identificazione digitale. Nel caso in cui, per esigenze particolari, un Cittadino avesse necessità di un contenitore più capiente, lo sportello rifiuti del Municipio renderà disponibili dei sacchi digitali cippati da 110 Litri o un contenitore familiare aggiuntivo per uso continuativo (ad esempio una famiglia numerosa).
Per quanto riguarda i condomìni sarà fatto un esame caso per caso, valutando con gli amministratori le modalità di conferimento più adeguate.

Come arriveremo alla raccolta puntuale?

Arriveremo alla TARIP per gradi. Sarà necessario un periodo di sperimentazione per mettere a punto il calcolo della tariffa in modo che sia assolutamente rispondente alla realtà locale e effettivamente premiante per chi differenzia bene.

Qui potrete trovare delle date per i vari passaggi. Di volta in volta saranno diffusi i calendari dettagliati e gli avvisi delle varie attività.

  • Mercoledì 26 Settembre 2018 - Ore 21.00 Incontro pubblico presso le scuole per l’esposizione del servizio.
  • 12 e 13 Ottobre 2018 Distribuzione dei nuovi mastelli presso le scuole. Venerdì 12 dalle ore 21.00 alle ore 23.00, Sabato 13 dalle ore 9.00 alle ore 17.00
  • 15 Ottobre 2018 Inizio della fase di sperimentazione. La frazione Secca Residua esposta sarà misurata ma non sarà applicata la nuova tariffa. Questo periodo servirà per mettere a punto il meccanismo di misurazione, valutare i volumi e i parametri che saranno poi usati per la tariffa-ione vera e propria.
  • 12 Novembre: da tale data sarà ritirato solamente il Secco Residuo (indifferenziato) esposto nei mastelli.
  • 1 Gennaio 2019 la TARIP sarà attivata e conseguentemente la Tassa dei Rifiuti 2019 – TARI 2019 sarà calcolata con le nuove modalità, chi saprà ridurre i rifiuti indifferenziati pagherà una bolletta più leggera.

In allegato è disponibile la lettera informativa in arrivo a tutti i cittadini tramite posta, in allegato alle buste con gli F24 della TARI 2018

Buon fine settimana,
il Tuo Comune

Comunicazione TARIP

Allegato 306.00 KB formato pdf
Scarica